Di cosa si deve parlare nell’ora di religione? Breve nota di Giovanni Amico

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 05 /01 /2020 - 15:00 pm | Permalink
- Tag usati: , , , ,
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

Riprendiamo sul nostro sito una nota di Giovanni Amico. Restiamo a disposizione per l’immediata rimozione se la sua presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno degli aventi diritto. I neretti sono nostri ed hanno l’unico scopo di facilitare la lettura on-line. Per approfondimenti, cfr. la sezione Educazione e scuola.

Il Centro culturale Gli scritti (5/1/2020)

“Prof, ci potrebbe parlare dell’Apocalisse a lezione? Io non capisco cosa voglia dire, ma sono curioso di capirci qualcosa, anche perché tanti ne parlano”.

Si è sentito rispondere dal prof. di religione delle superiori: “No, non possiamo parlarne, perché non è nel programma”.

Il giovane mi raccontava di aver replicato, stranito e fiero della sua battuta al docente: “Prof, ma noi non seguiamo un programma!”.

Il docente era solito inziare la lezione dai fatti di attualità successi in Italia o nel mondo, chiedendo poi il parere ai suoi studenti sugli eventi della settimana.

Ma l’Apocalisse di Giovanni non era in programma.