“Ci teniamo alla tua privacy” significa in realtà: “Ci teniamo al denaro che guadagniamo con la pubblicità e, se non ci autorizzi a fare quello che vogliamo dei tuoi dati, non potrai visitare il nostro sito”. Breve nota di Andrea Lonardo

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 10 /11 /2019 - 14:03 pm | Permalink
- Tag usati: , , ,
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

Riprendiamo sul nostro sito un articolo di Andrea Lonardo. Restiamo a disposizione per l’immediata rimozione se la sua presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno degli aventi diritto. I neretti sono nostri ed hanno l’unico scopo di facilitare la lettura on-line. Per approfondimenti, cfr. la sezione Educazione e media.

Il Centro culturale Gli scritti (10/11/2019)

Ci teniamo alla tua privacy” significa in realtà: “Ci teniamo al fatto che tu non ci possa denunciare quando utilizzeremo i tuoi dati per venderli alla pubblicità e tu, se vuoi visitare il nostro sito, devi accettare i cookies che ti profileranno e permetteranno di utilizzare i dati delle tue visite, tracciandoti, altrimenti nada”!

Se si tenesse veramente alla nostra privacy si dovrebbe scrivere piuttosto: “Questo sito non consente l’utilizzo di cookies e rifiuta qualsiasi pubblicità che ti profili, per cui accedi tranquillamente, poiché i tuoi dati non saranno nemmeno registrati, perché realmente teniamo alla tua privacy!”

Invece, che falsi sono gli avvisi che affermano: “Ci teniamo alla tua privacy”. Bugiardi!!!