Il tempo è padre del cambiamento e fucina d'amore, di Luigi Santopaolo

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 01 /01 /2019 - 10:54 am | Permalink
- Tag usati: , ,
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

Riprendiamo dal profilo FB di Luigi Santopaolo un post pubblicato il 31/12/2018. Restiamo a disposizione per l’immediata rimozione se la sua presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno degli aventi diritto. I neretti sono nostri ed hanno l’unico scopo di facilitare la lettura on-line. Per approfondimenti, cfr. la sezione Maestri dello Spirito.

Il Centro culturale Gli scritti (1/1/2019)

Disse il novizio a Padre Anatolij: "Oh Padre, che cosa brutta il tempo che passa!".
Il monaco sorrise e aggiunse: "Così disse il diavolo!"
.
Il giovane novizio replicò: "Cosa intendi, Padre mio?".
"Figliolo, ogni giorno il diavolo maledice il tempo, che dona agli uomini continue possibilità di cambiar vita. Amalo questo tempo, il tempo che fu e il tempo che verrà, perché è nel tempo che ci è dato di pentirci del male commesso e riparare; perché il tempo ci insegna l'amore, sottraendoci a volte coloro che amiamo. Le creature angeliche non crescono né diminuiscono in amore, essendo eternamente uguali a se stesse nel bene e nel male. Per questo, quando Dio volle rivelarci la pienezza del suo amore, venne nel tempo, da uomo, godendo della bellezza del nostro amore che cresce e insegnandoci la via di un amore che non muore. Egli, che era fuori dal tempo e sempre uguale a se stesso, venne nel tempo per amarci di più. Sia benedetto il tempo, padre del cambiamento e fucina dell'amore".