Salvate il soldato Ryan: una esegesi letterale dei Salmi di vendetta. Breve nota di A.L.

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 20 /10 /2013 - 14:07 pm | Permalink
- Tag usati: ,
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

Il Centro culturale Gli scritti (20/10/2013)

La Bibbia contiene alcuni salmi che vengono detti “imprecatori”, poiché in essi si chiede a Dio la forza per annientare il nemico. Nel film di Steven Spielberg, Salvate il soldato Ryan, ambientato nei giorni del D-Day si trova un’esegesi letterale di essi sulla bocca del soldato semplice Daniel Jackson, cecchino, interpretato dall'attore Barry Pepper. Questi, nella lotta contro il nazismo, invoca Dio, citando continuamente i Salmi di imprecazioni o altri Salmi nei quali si chiede a Dio la forza per sconfiggere il malvagio che altrimenti ucciderebbe gli innocenti. Ecco una clip con il cecchino Jackson che spara ed infine, muore, invocando il Signore e la sua protezione.