Parsifal di Claudio Chieffo: una rilettura moderna della ricerca del Santo Graal

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 01 /04 /2012 - 14:03 pm | Permalink
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

Riprendiamo sul nostro sito una canzone di Claudio Chieffo. Restiamo a disposizione per l’immediata rimozione se la presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno degli aventi diritto. I neretti sono nostri ed hanno l’unico scopo di facilitare la lettura on-line.

Il Centro culturale Gli scritti (1/4/2012)

Parsifal (canzone dell'Ideale), di Claudio Chieffo

Parsifal, Parsifal non ti fermare
e lascia sempre che sia
la Voce unica dell'Ideale
ad indicarti la via.

Sarò con te, io ti ho messo una mano sul cuore
sempre con te come un fuoco che, dentro, non muore.

Non fermarti alla corte delle anime nane
che ripetono gesti e non sanno capire,
non salire al castello dei giovani giusti
che adorano il sole…

è quel sole lo specchio di chi
non si vuole vedere!

Parsifal, Parsifal devi lottare
devi cercare dov'è
il Punto Fermo tra le onde del mare
e questa isola c'è:

sarò con te, io ti ho messo una mano sul cuore
sempre con te, come un fuoco che, dentro, non muore!

Io sapevo da sempre che avresti tradito
mille volte in un giorno e poi mille altre ancora,
ma i tuoi occhi che cercan
son gli occhi di chi si sorprende ferito
e il mio braccio è più forte del male
più grande dell'ora!

Parsifal, Parsifal non ti fermare
e lascia sempre che sia
la Voce unica dell'Ideale
ad indicarti la via.

Sarò con te, io ti ho messo una mano sul cuore
sempre con te come un fuoco che, dentro, non muore.

Parsifal, Parsifal non ti fermare
e lascia sempre che sia
la Voce unica dell'Ideale
ad indicarti la via.

Sarò con te, io ti ho messo una mano sul cuore
sempre con te come un fuoco che, dentro, non muore.

Parsifal, Parsifal non ti fermare
e lascia sempre che sia...