La fisica ha conosciuto il peccato (J. Robert Oppenheimer, dopo la realizzazione della bomba atomica)

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 08 /07 /2018 - 14:34 pm | Permalink
- Tag usati:
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

N.B. de Gli scritti J.R. Oppenheimer guidò il progetto teso alla realizzazione della bomba atomica, ma fu in realtà probabilmente, pur nel lavoro di gruppo, l’italiano Enrico Fermi ad essere la figura chiave dal punto di vista scientifico)

J.R. Oppenheimer dopo la prima esplosione di una bomba atomica a Los Alamos

I fisici hanno conosciuto il peccato e questa è una conoscenza che non potranno perdere.

In some sort of crude sense which no vulgarity, no humor, no overstatement can quite extinguish, the physicists have known sin; and this is a knowledge which they cannot lose.

In un certo senso basilare che nessuna volgarità, umorismo o esagerazione possono dissolvere, i fisici hanno conosciuto il peccato; e questa è una conoscenza che non potranno perdere.

Citato in Physics in the Contemporary World, in "Bulletin of the Atomic Scientists", vol. IV, n. 3, marzo 1948, p. 66 e da lì in G. Sturloni, Le mele di Chernobyl sono buone. Mezzo secolo di rischio tecnologico, Sironi, 2006, p. 223.

Cattedrale di Urakami-Nagasaki dopo il 
bombardamento atomico del 9/8/1945
Capo della Madonna di Urakami-Nagasaki