Liturgia copta: Siete assolti per il perdono della Trinità, dei santi, dei martiri, degli arcangeli

- Scritto da Redazione de Gliscritti: 30 /05 /2019 - 20:08 pm | Permalink
- Tag usati:
- Segnala questo articolo:
These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages.
  • email
  • Facebook
  • Google
  • Twitter

Dalla liturgia copta

I tuoi servi, i ministri in questo giorno: igumeno, presbitero, igumeni, presbiteri, diacono, diaconi, il clero, tutto il popolo e la mia abiezione.

Fa che siano tutti assolti per bocca della santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo; per bocca della Chiesa, una, unica, santa, cattolica ed apostolica; per bocca dei dodici apostoli, e del contemplatore di Dio l’evangelista san Marco, apostolo e martire; di san Severo patriarca, del nostro maestro Dioscoro, di sant’Atanasio isoapostolo, di san Pietro ieromartire e sommo sacerdote, di san Giovanni Crisostomo, di san Cirillo, di san Basilio, di san Gregorio; per bocca dei trecentodiciotto riuniti a Nicea, dei centocinquanta a Costantinopoli e dei duecento a Efeso; per bocca del nostro onorato padre il sommo sacerdote abba N, e per bocca della mia piccolezza. Poiché è benedetto e ripieno di gloria il tuo santo Nome, o Padre, Figlio e Spirito Santo, ora e sempre.